Alcune semplici regole per la gestione e la
manutenzione dell’impianto elettrico
Ricordiamoci che: a. Se il vostro impianto non ha subito interventi
di manutenzione generale negli ultimi 5
anni, potrebbe essere un impianto a 
rischio b. E’ Fondamentale avere le linee elettriche
protette da interruttori differenziali
(salvavita) c. E’ Molto importante che almeno una volta al mese si provi il
Salvavita con l’apposito tasto di prova d. Il tuo impianto deve
assolutamente avere
l’impianto di terra ben
funzionante. e. Ogni presa elettrica ed ogni
apparecchio elettrico (di
classe I) deve essere
collegato al circuito di terra f. Le prese devono avere gli schermi protettivi affinchè non si
possano inserire oggetti pericolosi al loro interno
Nell’eventualità manchi una di queste condizioni, è indispensabile
effettuare una manutenzione e un controllo del tuo impianto, ma ricorda
non fare per conto tuo!
Infatti 1. E necessario rivolgersi sempre a ditte od installatori/tecnici
certificati ed iscritti alla Camera di commercio ed alle Associazioni
di categoria per l’installazione, la trasformazione, l’ampliamento e
la manutenzione straordinaria dell’impianto elettrico; 2. Farsi rilasciare la “Dichiarazione di Conformità” (D.L. 37/2008)
dopo ogni intervento di installazione, trasformazione, ampliamento
e manutenzione straordinaria dell’impianto, accompagnata dalla
fattura a garanzia dei lavori eseguiti; 3. Se il tuo impianto ha a) una potenza installata superiore a 6 kW oppure b) la tua è attività commerciale di superficie superiore a 200m² o c) hai uno studio medico, veterinario o estetista
E’ necessario avere un progetto dell’impianto elettrico rilasciato da un
professionista iscritto all’albo del collegio dei Periti Industriali o Ingegneri

CONTATTI

Studio 37 Per. Ind. Francesco Lorusso 72017 - Ostuni (BR) - Italia mobile: 338 9095849 sito ....: www.lostudio37.it e_mail: lostudio37@gmail.com P. IVA.:02349650743
Studio 37
Progetta il tuo impianto
1